.
Annunci online

sempre in cammino... passo dopo passo.... back to basics!

23 dicembre 2009
SI CAMBIA!
CIAO A TUTTI, DA OGGI MI TROVATE SU

http://marcovallari.wordpress.com 



permalink | inviato da MV il 23/12/2009 alle 19:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

15 dicembre 2009
IL NUOVO COORDINAMENTO DEL CIRCOLO PD CASALMAGGIORE
L'elezione degli organi locali e dei membri dell'Assemblea Provinciale ha registrato una notevole affluenza. Hanno votato 89 iscritti su 129 (69%) che, dimostrando grande interesse verso l'attività del circolo, hanno accordato ampia fiducia ai nuovi membri del Coordinamento. Il segnale che cogliamo è positivo ed è stimolo a lavorare sempre al meglio per i prossimi anni in cui il Coordinamento resterà in carica. Desidero rivolgere un sincero ringraziamento agli iscritti ed a chi ha lavorato finora per la nascita del PD a livello locale: i membri del direttivo uscente, tutti i candidati eletti e non, per l'impegno costante nel tempo. Le porte del circolo resteranno aperte al contributo prezioso di tutti, perchè senza il lavoro di ogni singolo simpatizzante, iscritto o elettore, non avremmo mai raggiunto i significativi traguardi di questi mesi, a partire dalle elezioni Amministrative fino ad arrivare ai dati confortanti e significativi del Congresso, delle Primarie e del rinnovo degli organismi locali. Adesso è il momento di rimboccarsi le maniche e, subito dopo il periodo natalizio, con la prima riunione dell'eletto Coordinamento, inizieremo questo nuovo percorso. A Casalmaggiore il Partito Democratico è forte. GRAZIE DI CUORE A TUTTI!

Marco Vallari


DI SEGUITO L'ELENCO DEI MEMBRI ELETTI AL COORDINAMENTO DI CIRCOLO:

Daina Paola, Vicini Rosetta, Savazzi Greta, Riva Paola,Schiroli Elisa, Morelloni Emilia, Iselle Alba, Fazzi Marco, Toscani Maurizio, Frigeri Claudio, Vezzosi Marco, Lazzari Enrico, Incerti Tinterri Renato, Borghesi Edoardo


Sono stati inoltre eletti all'Assemblea Provinciale tutti e quattro i candidati di Casalmaggiore: Silvana Galimberti, Paola Riva, Luciano Toscani, Marco Vallari.



permalink | inviato da MV il 15/12/2009 alle 12:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 dicembre 2009
Una nuova fase per il Partito Democratico
Siamo giunti alla conclusione di questo lungo cammino congressuale che ci ha portati a rinnovare profondamente il Partito Democratico in tutte le sue sedi. Il recente Congresso locale e le Primarie, caratterizzati entrambi da una notevole affluenza, ci hanno consegnato un quadro eloquente e netto della situazione politica italiana, nel quale ci troviamo a fare i conti con una crisi economica senza precedenti, che fa sentire i suoi pesanti effetti anche nel nostro territorio, ed un governo ad personam quasi ai limiti della decenza e della legalità. Forti di questi segnali, ora abbiamo il dovere morale e materiale di contribuire ad una riaffermazione democratica del nostro Paese, nei confronti dei suoi cittadini, e per farlo dobbiamo concentrarci sullo sviluppo politico del Partito Democratico a partire proprio dal nostro circolo. Dopo un lungo e paziente lavoro di squadra, abbiamo confermato il Partito Democratico come motore trainante dell’Amministrazione Comunale. Altrettanto il partito ha mostrato di essere saldo a Casalmaggiore, con ottimi risultati, confermando la sintonia fra iscritti ed elettori e chiarendo che l’aspirazione politica dei democratici è quella di avere nel PD un interlocutore serio presso le istituzioni, espressione del territorio, attento ai bisogni fondamentali dei cittadini, capace di ascoltare e soprattutto capire quello di cui la gente comune necessita per una vita dignitosa e per un corretto sviluppo della società civile. Il circolo di Casalmaggiore è divenuto la realtà politica democratica più numerosa di tutta la provincia di Cremona e questo, unitamente ai risultati conseguiti finora dal PD nel nostro Comune, ci fa capire quanto grande sia la fiducia che i cittadini democratici di Casalmaggiore ci stanno accordando. Questa fiducia ora va ripagata (...) (SCARICA E LEGGI TUTTO IL DOCUMENTO)



permalink | inviato da MV il 11/12/2009 alle 12:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 dicembre 2009
La mia candidatura per il PD di Casalmaggiore
"I miei anni mi impediscono di stare qui a guardare... Voglio alzarmi e incamminarmi perché ho voglia di sognare"
Casa del Vento - La meglio gioventù

A conclusione di un lungo percorso congressuale, il Partito Democratico ha acquisito una crescente autorevolezza ed un significativo peso politico a Casalmaggiore. Nel nostro Circolo si è consolidato, nel corso degli ultimi mesi, un coeso gruppo di lavoro composto da autorevoli esponenti locali, molti volti nuovi e diversi giovani che hanno nel PD la loro prima esperienza politica. Consapevole di ciò, mi candido a proseguire questo cammino come Coordinatore, chiedendo personalmente la fiducia ai democratici casalaschi per contribuire attivamente allo sviluppo politico amministrativo del territorio. Il mio impegno sarà rivolto a garantire una concreta sintesi tra esperienza e rinnovamento nel pieno rispetto della pluralità di sensibilità politiche che da sempre arricchiscono il nostro patrimonio di valori cattolici, laici e riformisti. Il PD di Casalmaggiore è innanzitutto un circolo calato nel territorio. Programmeremo iniziative culturali, politiche e, perché no, anche momenti ludici, per riportare il partito fra la gente dando risalto a problemi concreti del quotidiano che però riflettono l’importanza di tematiche come la legalità, il lavoro, le pensioni, la sicurezza, lo sviluppo sostenibile, l'immigrazione, l’ambiente, la lotta alla criminalità ed alle mafie. Faremo questo ascoltando i cittadini e cercando le risposte insieme a questi ultimi, perchè proprio loro devono essere il fulcro dell'azione politica di un grande partito a vocazione popolare come il nostro. Dialogheremo con le altre forze politiche ed al nostro interno cureremo i rapporti con le altre realtà democratiche del casalasco creando un coordinamento di circoli in vista di una fattiva collaborazione con la Federazione di Cremona per una corretta valorizzazione del territorio. Daremo ampio spazio alla formazione, con la creazione di appositi corsi e seminari per riavvicinare la gente alla politica, per sensibilizzare giovani ed adulti al senso civico, all'educazione ed al rispetto dei valori della nostra Costituzione e più in generale della nostra società. Il Partito Democratico di Casalmaggiore, ad oggi, è il circolo più grande della provincia e non deve sottrarsi al dovere di essere il punto di riferimento per i cittadini del nostro Comune, nonchè interlocutore privilegiato presso le istituzioni a tutti i livelli.



permalink | inviato da MV il 4/12/2009 alle 18:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 novembre 2009
Contro la violenza e tutte le discriminazioni
Di seguito il comunicato del PD in risposta ad alcune affermazioni contenute in un pur condivisibile documento pubblicato dal comitato ArciGay La Rocca di Cremona dopo l'approvazione nel Consiglio Comunale di Casalmaggiore dell'ordine del giorno contro l'omofobia:

Il Partito Democratico, che sostiene pienamente l'operato dell'attuale maggioranza, possiede nel proprio DNA la difesa dei diritti di ciascun cittadino in ossequio alla Costituzione ed allo Statuto Comunale che al riguardo sono chiarissimi. La presentazione dell'ordine del giorno contro l'omofobia rappresenta il frutto di una riflessione interna ai Giovani Democratici casalaschi che insieme a Rifondazione Comunista hanno inteso, di comune accordo, iniziare un percorso concreto di sensibilizzazione contro la discriminazione di molti cittadini che subiscono violenza in base all'orientamento sessuale. Nel manifesto dei valori del Partito Democratico sono contenuti espliciti riferimenti alla difesa dei diritti dei cittadini ed alla condanna della violenza, ancora più ferma e decisa se perpetrata con l'aggravante di motivazioni religiose, di genere, di orientamento sessuale e quant'altro. Come democratici crediamo nella pluralità di idee quale fonte di ricchezza culturale e poniamo al centro della nostra azione politica la libertà e la difesa di tutti i cittadini senza porre veto alcuno per qualsivoglia motivo. Rifiutiamo pertanto la polemica in quanto pensiamo non ne esista la necessità di fronte all'ordine del giorno presentato, un segnale importante che costituisce un ulteriore passo verso la tutela della dignità di ciascuno di noi indipendentemente da qualsiasi condizione di genere, sociale e politica

sfoglia novembre